Fondi Italia, raccolta -1,741 mld a febbraio - Assogestioni

lunedì 7 marzo 2011 15:20
 

MILANO, 7 marzo (Reuters) - Il sistema dei fondi di investimento in Italia prosegue la tendenza negativa con cui ha iniziato l'anno, archiviando il mese di febbraio con una raccolta negativa per 1,741 miliardi di euro.

A gennaio, ricorda una nota di Assogestioni, i deflussi erano stati pari a 3,722 miliardi (dato definitivo). In due mesi, dunque, il sistema ha già lasciato per strada 5,464 miliardi.

Stabile il patrimonio, che si attesta a 453,929 miliardi da 453,903 miliardi di gennaio.

Nonostante la promessa della introduzione della tassazione sul 'realizzato' per i fondi comuni italiani inserita nel decreto Milleproroghe, che dovrebbe entrare in vigore nei prossimi mese ed era richiesta da anni dagli operatori, il sistema non rialza la testa.

Guardando alle categorie, gli azionari hanno registrato una raccolta positiva per 377 milioni (+171 milioni a gennaio). Gli obbligazionari arrancano e perdono 1,109 miliardi, da -2,202 miliardi il mese precedente.

Bene i flessibili, con una raccolta positiva per 439 milioni (+739 milioni a gennaio), mentre prosegue il crollo dei fondi di liquidità (-1,435 miliardi, da -2,226 miliardi del mese precedente).

Segno più per i fondi bilanciati (+273 milioni, da +310 milioni di gennaio), mentre non risalgono la china gli hedge (-287 milioni, da -514 milioni del mese precedente).

A livello di domicilio, i fondi di diritto italiano continuano a subìre riscatti (-3,017 miliardi, da -3,279 miliardi di gennaio), mentre i fondi di diritto estero hanno registrato afflussi per 1,275 miliardi (-444 milioni a gennaio).

Va ricordato che i dati sulla raccolta dei fondi di diritto estero sono provvisori, in quanto il risultato complessivo sarà reso disponibile con la pubblicazione trimestrale della nuova mappa del risparmio gestito.