PUNTO 1 - Finmeccanica, a breve cda cessione 45% Ansaldo Energia

venerdì 4 marzo 2011 18:37
 

(Accorpa pezzi diversi)

ROMA/MILANO, 4 marzo (Reuters) - A breve sarà convocato un cda straordinario di Finmeccanica SIFI.MI per deliberare i dettagli di una complessa operazione finanziaria che porterà a cedere il 45% di Ansaldo Energia al fondo americano specializzato nel settore First reserve corporation.

La valorizzazione dell'intera Ansaldo Energia nell'operazione è di poco superiore a un miliardo di euro e le sinergie con il fondo americano permetteranno all'azienda italiana di penetrare più facilmente sui mercati emergenti.

Lo ha detto a Reuters una fonte vicina all'operazione dopo che ieri, nel corso dell'incontro con gli investotori a Londra per presentare i risultati 2010 del gruppo, il direttore finanziario e condirettore generale Alessandro Pansa aveva confermato che l'operazione di cessione sarà formalizzata prima che scada l'attuale cda, dimissionario all'assemblea di fine aprile.

Le trattative con il fondo americano, mai confermate ufficialmente dall'azienda, sono in corso da alcuni mesi dopo che è fallita il negoziato per la cessione di una quota di minoranza di Ansaldo Energia ad un'azienda giapponese.

L'operazione avverrà tramite la creazione di una newco che sarà partecipata al 55% da Finmeccanica ed al 45% dal fondo americano.

La fonte ha detto a Reuters che il cda straordinario non è stato ancora convocato, cosa che dovrebbe comunque avvenire "a breve".

Una seconda fonte vicina al dossier aggiunge che "ci sono tanti elementi di sinergia tra First Reserve e Ansaldo Energia". Il fondo Usa, specializzato in investimenti nel settore energetico, potrà "utilizzare le macchine di Ansaldo per realizzare impianti in giro per il mondo, aprendo [all'azienda italiana] mercati nuovi".   Continua...