Coin, fiducia chiusura positiva trattativa Pai-BC - fonte

mercoledì 23 febbraio 2011 16:41
 

MILANO, 23 febbraio (Reuters) - Pai Partners e BC Partners si avviano a concludere l'accordo per il passaggio della quota di controllo di Coin GCN.MI, dalla prima alla seconda, entro il termine dell'esclusiva, lunedì 28 febbraio.

E' quanto riferisce una fonte vicina alla trattativa, che non esclude un annuncio prima della scadenza.

Lo slittamento dell'esclusiva (inizialmente la scadenza era fissata al 18 febbraio), precisa la fonte, "è processo, non sostanza". In altri termini, il clima è positivo e tutto lascia pensare che l'operazione andrà in porto.

"Ci vuole tempo per le varie autorizzazioni, nonché per le due diligence e la chiusura dei contratti", aggiunge.

"La deadline del 18 (febbraio) era estremamente ambiziosa", argomenta la fonte. "L'obiettivo è chiudere l'operazione per il 28 (febbraio)".

La trattativa riguarda Financière Tintoretto, veicolo a cui fa capo il 69,304% del capitale del gruppo guidato da Stefano Beraldo.

Pronto lo staple financing, allestito da sette banche: Intesa Sanpaolo, UniCredit, Calyon, Ubs, Mediobanca, Natixis e Hsbc. Diverse fonti indicano in circa 800 milioni di euro la leva messa a disposizione del compratore.

Ubs e Mediobanca sono adviser di Pai, che è affiancata da Latham & Watkins sul fronte legale.

BC è assistita da Hsbc e Merrill Lynch, nonché da Giliberti Pappalettera Triscornia e Associati per quanto riguarda la parte legale.   Continua...