PUNTO 1 -Snai,lettera impegno banche con proroga rifinanziamento

mercoledì 23 febbraio 2011 09:49
 

(Riscrive parzialmente con nuovi dettagli, contesto)

MILANO, 23 febbraio (Reuters) - Snai (SNAI.MI: Quotazione) ha sottoscritto con Unicredit (CRDI.MI: Quotazione), Deutsche Bank (DB1Gn.MI: Quotazione) e Banca Imi (ISP.MI: Quotazione), insieme con il futuro acquirente Global Games, una lettera di impegno per rifinanziare il debito della società di scommesse, propedeutica al suo passaggio di proprietà.

Lo dice una nota spiegando che in seguito alla 'commitment letter', Snai Servizi e Global Games - veicolo partecipato in egual misura dalla Global Entertainment di Investindustrial IV e da Venice European Investment Capital di Palladio - hanno deciso di prorograre al 7 marzo (dal 21 febbraio) il termine ultimo per la stipula del contratto di rifinanziamento del debito esistente in Snai, che rappresenta una delle condizioni sospensive previste dal contratto di acquisizione.

A fine settembre 2010 l'indebitamento finanziario netto di Snai ammontava a 245,5 milioni.

La sera del 23 gennaio Snai Servizi ha annunciato l'accordo per la vendita del suo 51% in Snai a Global Games a 2,3646 euro per azione più un eventuale sovrapprezzo legato al valore del disinvestimento, totale o parziale, degli investitori e all'incasso di utili o riserve distribuite dalla società.

Lo stesso trattamento è riservato a chi aderirà all'Opa obbligatoria che i nuovi proprietari lanceranno ad aprile.

Le condizioni sospensive prevedono anche il via libera dell'Antitrust, che si considererà comunque avverato nell'ipotesi di mancato rilascio entro il 18 marzo, e dei Monopoli, che deve arrivare antro il 31 maggio.

Il titolo Snai è piatto a 2,392 euro in un mercato debolmente cedente.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su [ID:nBIA23086]