Arena, trattative con Solagrital su aumento ancora in corso

lunedì 21 febbraio 2011 11:44
 

MILANO, 21 febbraio (Reuters) - Le negoziazioni fra Arena ARENA.MI e Solagrital per la sottoscrizione di un aumento di capitale per massimi 15 milioni di euro sono ancora in corso.

E' quanto si legge in una nota del gruppo alimentare, pubblicata su richiesta di Consob.

Solagrital si era impegnata a garantire la sottoscrizione, mediante conversione di crediti, di un aumento di capitale subordinamente al verificarsi, entro e non oltre lo scorso 15 febbraio, di alcune condizioni.

L'impegno di Solagrital è inquadrato in un aumento di capitale da offrire in opzione ai soci, per un importo di almeno 45 milioni.

Le condizioni poste da Solagrital per la conversione dei crediti sono: rilascio da parte di Consob del nulla osta alla pubblicazione del prospetto dell'aumento di capitale, impegno di Logint e JP Morgan (JPM.N: Quotazione) a sottoscrivere per un massimo di 15 milioni a testa, rilascio dell'esenzione all'obbligo di Opa da parte di Consob.

Il 31 gennaio scorso, Arena aveva comunicato che il termine del 15 febbraio non era vincolante, dato che Solagrital si era riservata la facoltà di estenderlo nel caso in cui Consob non avesse completato le procedure di sua competenza in tempo, ma "ne sussistano... i presupposti".

Nel comunicato del 31 gennaio scorso, Arena riferiva che Logint aveva manifestato la volontà di sottoscrivere l'aumento per massimi 15 milioni, a condizione che Solagrital e JP Morgan facciano lo stesso. JP Morgan non ha mai comunicato l'accettazione dell'impegno a sottoscrivere l'aumento mediante conversione del prestito obbligazionario.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su [ID:nBIA21878]