Metroweb, partiti memo, ipotesi partner finanza per carrier tlc

venerdì 11 febbraio 2011 12:34
 

MILANO, 11 febbraio (Reuters) - La banca d'affari Lazard ha fatto partire gli information memorandum per la cessione di Metroweb (A2.MI: Quotazione), indicando inizio marzo come scadenza per la presentazione delle offerte non vincolanti.

Lo dice una fonte vicine alla vicenda, aggiungendo che gli info memo sono una trentina e sono stati inviati a fondi infrastrutturali, fondi di private equity e operatori, che hanno manifestato interesse per la società.

Intesa Sanpaolo (ISP.MI: Quotazione) e Telecom Italia (TLIT.MI: Quotazione) stanno ragionando sull'ipotesi di un'offerta congiunta. Anche gli altri operatori telefonici potrebbero unirsi a un partner finanziario.

"Le offerte vincolanti potrebbero essere richieste tra fine marzo e inizio aprile e il processo dovrebbe concludersi entro l'estate", secondo la fonte.

Sulla valutazione della società, la fonte conferma quanto detto a Reuters nei mesi scorsi, cioè "multipli di 10-13 volte l'Ebitda, che si prevede a 42 milioni a fine 2010".

Interessati alla cessione sono i tre operatori alternativi, Wind, Fastweb FWB.MI e Vodafone Italia (VOD.L: Quotazione), dice la fonte.

La fonte cita, tra i fondi infrastrutturali destinatari del memorandum: F2i, Antin Infrastructure Partners sponsorizzata da Bnp Paribas (BNPP.PA: Quotazione), Axa Infrastructure (AXAF.PA: Quotazione). Per i fondi private equity 3i e Kohlberg Kravis Roberts (KKR.N: Quotazione)

OPERATORI TLC CON PARTNER FINANZIARI   Continua...