Usa, arrestati gestori hedge fund in inchiesta insider trading

martedì 8 febbraio 2011 18:46
 

NEW YORK, 8 febbraio (Reuters) - Due gestori di hedge fund sono stati arrestati a New York con l'accusa di insider trading, mentre un terzo gestore e un analista si sono dichiarati colpevoli di reati legati all'inchiesta, in quello che è l'episodio più recente di un ampio procedimento negli Usariguardante le attività di trading degli hedge fund.

La magistratura federale indaga sui legami tra i fondi hedge e alcune società di consulenza accusate di diffondere illegalmente notizie riservate su aziende, in particolare del settore tecnologico.

Le accuse riguardano un gestore e un analista che hanno lavorato per Sac Capital Advisors, uno dei maggiori hedge fund americani. Sac Capital Advisors non è oggetto di accusa da parte della magistratura.

Le due persone arrestate, a quanto comunicato dalle autorità, sono Sam Barai, numero uno della Barai Capital Management ed ex dirigente della controllata di Citigroup Tribeca Global Management, e Donald Longueuil, ex dipendente della Sac e successivamente di un altro fondo.

Le altre due persone coinvolte sono Noah Freeman, in passato analista nell'hedge fund Sonar Capital di Boston e successivamente portfolio manager a Sac Capital, e Jason Pflaum, analista e collaboratore di Barai.

Il fondo che fa capo a Barai, attualmente in fase di chiusura, è già stato oggetto l'anno socrso di perquisizioni da parte delle autorità federali.

Nessun portavoce di Sac è stato immediatamente contattabile per un commento.

Barai è accusato di frode finanziaria, associazione a delinquere e intralcio alla giustiuzia. Secondo i documenti del tribunale Freeman e Pflaum stanno collaborando con gli inquirenti.