Eurizon/Pioneer, tema all'esame di management Intesa - Bazoli

martedì 1 febbraio 2011 18:30
 

MILANO, 1 febbraio (Reuters) - Il tema di un'eventuale integrazione tra Eurizon e Pioneer, gli asset manager dei gruppi Intesa Sanpaolo (ISP.MI: Quotazione) e Unicredit (CRDI.MI: Quotazione), è all'esame del management e degli organi di Intesa Sanpaolo, anche se al momento non si può anticipare alcuna soluzione.

Lo ha detto il presidente del consiglio di sorveglianza Intesa Giovanni Bazoli a margine della commemorazione milanese di Tommaso Padoa-Schioppa, scomparso lo scorso dicembre.

"Avete sentito due presidenti parlarne, ciò significa che due grandi azionisti hanno dato una disponibilità in questo senso" ha detto Bazoli riferendosi alle dichiarazioni di Angelo Benessia e Giuseppe Guzzetti, presidenti rispettivamente di Compagnia Sanpaolo e Fondazione Cariplo, a favore di un'integrazione tra Eurizon e Pioneer.

"Però non precorriamo i tempi - decisioni di questo genere non spettano agli azionisti ma al management e agli organi della società che stanno esaminando il problema, ma non si può anticipare una soluzione" ha aggiunto.

Ospite a Davos, l'AD Unicredit Federico Ghizzoni aveva detto a Reuters che UniCredit non sta guardando ad alcuna soluzione specifica per il processo di valorizzazione di Pioneer che si attende di chiudere in 2-3 mesi.

(Gianluca Semeraro)