PUNTO 1 - Antichi Pellettieri, cessione Mosaicon non attuale

martedì 1 febbraio 2011 12:49
 

(aggiunge fonti, background)

MILANO, 1 febbraio (Reuters) - Antichi Pellettieri AP.MI, smentendo indiscrezioni stampa, sottolinea di non voler vendere, ad oggi, la quota di Mosaicon.

La società "precisa che non rientra nella propria strategia attuale la cessione della partecipazione in Mosaicon", si legge in una nota.

Alcuni quotidiani hanno scritto di recente che Antichi Pellettieri, socia con il 36% di Mosaicon, e il fondo di private equity 3i (III.L: Quotazione), proprietario del 64%, starebbero valutando la cessione della società di pelletteria, cui fanno capo marchi come Braccialini e Coccinelle.

In effetti, secondo quanto riferisce una fonte vicina al dossier, gli azionisti di Mosaicon "stanno valutando l'opportunità di ingresso di un nuovo potenziale partner nella compagine azionaria".

Una seconda fonte vicina alla vicenda, confermando l'esistenza di riflessioni da parte degli azionisti di Mosaicon, precisa che "la scadenza del 4 febbraio (data entro cui dovrebbe essere sottoscritto un aumento di capitale da 8,5 milioni) non è vincolante".

Insomma, le trattative con i potenziali nuovi azionisti sono in corso e proseguiranno. Il dossier è seguito dall'advisor Vitale & Associati.

Per quanto riguarda i potenziali compratori, indiscrezioni di stampa hanno indicato il gruppo coreano E-Land in pole position. Una fonte conferma che E-Land è in corsa. Recentemente, un settimanale ha fatto anche i nomi degli operatori di private equity Oaktree e Sici, nonché della cinese Cfti.   Continua...