PUNTO 1 - BofA, quarto trimestre in perdita dopo svalutazioni

venerdì 21 gennaio 2011 13:45
 

(Riscrive con nuovi dettagli)

CHARLOTTE, 21 gennaio (Reuters) - Bank of America (BAC.N: Quotazione), la maggiore banca Usa per asset, ha registrato una perdita netta per il secondo trimestre consecutivo, generata da 2 miliardi di di dollari di svalutazioni nel settore mutui.

La perdita netta ammonta a 1,2 miliardi, pari a 16 centesimi per azione, contro il rosso di 5,2 miliardi, o 60 cent per azione, di un anno prima.

Escluse le svalutazioni, la banca è in utile per 756 milioni di dollari, o 4 cent per azione.

Gli analisti si aspettavano un utile per azione di 14 centesimi secondo Thomson Reuters I/B/E/S.

I ricavi totali sono scesi dell'11% a 22,7 miliardi.

Nel terzo trimestre Bank of America aveva già proceduto con forti svalutazioni (10 miliardi di dollari) sul settore delle carte di credito.

Ieri il titolo ha chiuso in rialzo dell'1,2% a 14,54 dollari al New York Stock Exchange. Oggi nel preborsa BofA scendeva, dopo la diffusione dei risultati, del 2,8%.