Hochtief, tratterà con Acs su offerta ancora insufficiente- AD

giovedì 16 dicembre 2010 13:18
 

FRANCOFORTE/LONDRA, 16 dicembre (Reuters) - Hochtief (HOTG.D: Quotazione) è pronta a discutere i dettagli di un'offerta da parte della rivale e azionista spagnola Acs (ACS.MC: Quotazione).

Lo ha detto l'Ad del gruppo di costruzioni tedesco Herbert Luetkestratkoetter ieri sera nel corso di un evento organizzato dall'associazione dei giornalisti economici Icfw.

"Ci saranno presto i colloqui" ha detto il manager senza però specificare la tempistica delle difficili trattative.

Luetkestratkoetter ha tuttavia detto che tra gli argomenti da discutere ci sono il mantenimento del titolo Hochtief in borsa e la localizzazione della sede aziendale.

Acs detiene attualmente poco più del 27% di Hochtief e sta cercando di portare la partecipazione sopra il 30% modificando in senso migliorativo una precedente offerta considerata dai tedeschi insufficiente.

Secondo la normativa tedesca sui takeover il superamento della soglia del 30% consente l'acquisto di altre azioni sul mercato. In questo modo Acs potrebbe arrivare ad avere una partecipazione del 50% della rivale tedesca senza l'obbligo di rilevare l'intera società.

Questo mentre Southeastern Asset Management - terzo azionista di Hochtief dopo Avs e Quatar e socio al 6,5% di Acs - ha detto stamani che offirà circa due milioni di azioni di Hotchief, pari al 2,6% del capitale a Acs in cambio di azioni proprie della società spagnola, motivando la decisione con la "perdita di fiducia" nei confronti del managemente di Hotchief.

La mossa potrebbe dare una svolta alle schermaglie tra Hochtief e Acs in corsa da tre mesi.

Secondo Luetkestratkoetter tuttavia anche la nuova offerta di Acs rimane sotto l'attuale valutazione di mercato del gruppo tedesco e non considera un premio per il controllo contrariamente alla prassi dei takeover.

"Il mercato ha detto che anche questa offerta migliorativa sembra insufficiente" ha detto l'Ad.