Fondi Europa, senza monetari 248,5 mld raccolta netta a ottobre

lunedì 13 dicembre 2010 14:59
 

MILANO, 13 dicembre (Reuters) - Se si escludono i dati dei prodotti monetari, da gennaio a ottobre i fondi europei hanno raccolto 248,5 miliardi di euro, un totale che supera quello dell'intero 2009 e si avvicina molto al consuntivo 2006 (quasi 269 miliardi).

Lo si legge nell'ultimo Lipper FMI Fund Flash report, che valuta la raccolta netta del solo ottobre a 20,3 miliardi di euro, cifra che sale a 30,8 miliardi se si toglie l'impatto dei fondi monetari e che rappresenta un massimo di sei mesi.

Il marchio che ha registrato i maggiori afflussi è Franklin Templeton (3,2 miliardi di raccolt netta), superando di poco Allianz/Pimco (2,9 miliardi).

Tra i prodotti azionari primeggiano i leader del segmento ETF, Deutsche Bank e BlackRock, mentre, escludendo dalla categoria gli Exchange traded funds, i primi nel segmento equity sono - con oltre un miliardo di raccolta netta - Amundi, JPMorgan e UBS.

In ottobre il top della raccolta si è visto sui prodotti mercati emergenti, con i bond oltre 5,3 miliardi e l'azionario a 4,5 miliardi di euro. I deflussi più forti hanno penalizzato le obbligazioni euro a breve e in generale gli eurobond, rispettivamente a -3,7 miliardi e -2,26 miliardi. Complessivamente sui prodotti azionari di tutte le regioni sono affluiti 16,9 miliardi.

Guardando il mercato con la griglia del patrimonio gestito netto, l'Italia si colloca nel mese al quarto posto con quasi 292 miliardi, dietro Gb (quasi 616 miliardi), Germania (440 mld) e Francia 342 mld).