PUNTO 1 - Fondi Italia, raccolta novembre -2,581 mld euro

lunedì 6 dicembre 2010 15:49
 

(aggiunge dettagli, commento)

MILANO, 6 dicebre (Reuters) - Il sistema dei fondi comuni archivia un altro mese all'insegna dei deflussi, perdendo a novembre 2,581 miliardi di euro.

Ad ottobre, ricorda una nota di Assogestioni, il dato era stato negativo per 1,266 miliardi (dato definitivo).

"Sono un po' sorpreso", commenta Simone Calamai, amministratore delegato di Fundstore.it, "il trend che abbiamo registrato a novembre, nonostante il momento dei mercati non sia eccezionale, è stato positivo".

Nei primi 11 mesi, la raccolta si mantiene positiva, per 4,242 miliardi, ma il 'tesoretto' accumulato nella prima parte del 2010 si è andato progressivamente esaurendo e, a meno di uno scatto di reni a dicembre, l'anno andrà in archivio con afflussi contenuti.

In prospettiva 2011, Calamai si dice "ottimista", perché, "in un momento di congiuntura complicata, lo strumento fondo ha le carte per potersela giocare. E' un prodotto conosciuto dai risparmiatori, è più trasparente di altri, ce ne sono di vari tipi e per ogni esigenza". Certo, nota l'AD di Fundstore.it, il settore del risparmio gestito è "borsa-patico". Insomma, bisognerà vedere quale direzione prenderanno i mercati azionari l'anno prossimo.

In calo il patrimonio, che si attesta a 450,587 miliardi da 453,917 miliardi di ottobre.

Guardando alle categorie, gli azionari hanno registrato una raccolta positiva per 263 milioni (+704 milioni ad ottobre; +1,912 miliardi da inizio anno). Spiccano gli afflussi registrati dagli azionari dell'area Pacifico (+258 milioni) e dei Paesi emergenti (+335 milioni). Si conferma, dunque, la predilezione per gli emergenti, tendenza, sottolinea Calamai, consolidata "negli ultimi sei-otto mesi".   Continua...