Dada, Clessidra e Carlyle studiano il dossier - fonti

giovedì 2 dicembre 2010 17:18
 

MILANO, 2 dicembre (Reuters) - Clessidra e Carlyle stanno studiando il dossier Dada (DA.MI: Quotazione), secondo quanto riferito da due fonti vicine alla situazione.

"Clessidra sta studiando il dossier", spiega una fonte.

"C'è un interesse di Carlyle, attraverso un fondo tecnologico e non quello pan-europeo di buy-out", spiega un'altra fonte.

Rcs (RCSM.MI: Quotazione) ha avviato una due diligence per l'eventuale "valorizzazione" della quota di maggioranza che detiene nella società.

Un quotidiano ha scritto che ci sarebbero quattro società interessate all'acquisizione della partecipazione di Rcs in Dada: oltre a Clessidra e Carlyle, la tedesca United Internet e la francese Digital Virgo, partecipata da 21 Centrale Partners.

Le quattro società non hanno voluto commentare la notizia.

Sempre secondo il quotidiano, Buongiorno BVIT.MI potrebbe essere interessata ad acquisire solo alcuni asset di Dada, ma non è stato possibie raggiungere la società per un commento.

La partecipazione di Rcs in Dada, ai prezzi attuali vale circa 50 milioni, secondo un analista.

"Ai prezzi attuali, la quota di Rcs potrebbe valere circa 50 milioni", spiega un analista, sottolineando che l'eventuale acquirente sarà poi obbligato a lanciare un'Opa e che bisogna considerare anche l'assunzione del debito, che dall'ultima relazione trimestrale risulta pari a 49,8 milioni di euro.