Ue, accordo su testo finale norme hedge fund, voto a novembre

martedì 26 ottobre 2010 17:34
 

BRUXELLES, 26 ottobre (Reuters) - Rappresentanti del Parlamento europeo, della Commissione Ue e degli stati membri si sono accordati sulla versione definitiva delle regole su hedge fund e altre società di investimento alternativo.

La nuova normativa, sebbene meno incisiva di quanto alcuni all'interno del parlamento Ue avrebbero voluto, dovrebbe accrescere trasparenza e sorveglianza del settore grazie alla supervisione di un'autorità paneuropea. La versione definitiva delle norme, che il prossimo mese verrà sottoposta al voto del Parlamento, differisce solo in dettagli secondari rispetto all'accordo siglato la scorsa settimana dai ministri delle finanze dei 27.

I ministri sono arrivati all'accordo dopo un passo indietro della Francia che voleva attribuire alla nuova autorità di mercato europea, sottraendola alle autorità nazionali, la facoltà di concedere il passaporto europeo che permetterà ai fondi Ue ed esteri di operare in tutti i paesi europei e non solamente nella nazione dove viene richiesta l'autorizzazione.

In cambio la Gran Bretagna ha detto di sì a un rinvio al 2015 dell'avvio di questo schema di passaporto europeo per i fondi esteri.