Rinascente, nessuna procedura per uscita fondi soci - Borletti

lunedì 18 ottobre 2010 15:21
 

MILANO, 18 ottobre (Reuters) - E' ragionevole che i fondi azionisti di Rinascente prima o poi pensino di uscire dal capitale ma non ci sono procedure formali in corso.

Lo ha detto Maurizio Borletti, la cui famiglia è tra i soci del gruppo della grande distribuzione, a margine di un convegno Altagamma.

"Io sono un socio atipico, con un investimento personale e una logica imprenditoriale", ha premesso Borletti rispondendo a una domanda su eventuali cambiamenti nell'azionariato del gruppo.

"Gli altri sono fondi di investimento, hanno investito 5 anni fa, è ragionevole pensare che a un certo punto possano voler uscire. Ma non c'è una procedura formale in corso".

Nel 2005 La Rinascente è stata acquistata da un gruppo di investitori constituito dalla famiglia Borletti, da Investitori Associati, da Pirelli RE (PCRE.MI: Quotazione) e da Deutsche Bank.