PORTAFOGLI - Ubi Pramerica cauta su borse punta su tlc e IT

venerdì 15 ottobre 2010 10:59
 

* Piacciono anche beni consumo, forte sottopeso sui bancari

* Tokyo è ritenuta sottovalutata

* Neutrale sui bond, Italia attraente fra i periferici

di Maria Pia Quaglia

MILANO, 15 ottobre (Reuters) - Le borse sono destinate a restare intrappolate in trading range ma non mancano occasioni fra tlc, IT e beni di consumo. Questa, in estrema sintesi, la view di Ubi Pramerica sgr (gruppo Ubi Banca (UBI.MI: Quotazione)) che a fine settembre gestiva 19,5 miliardi di euro.

Lo scenario principale della casa è quello di una crescita moderata e vulnerabile nei paesi sviluppati, sostenuta in quelli emergenti, vera locomotiva dell'espansione globale; ma i rischi, che spaziano dal "double dip" alla solvibilità nell'area euro, sono numerosi e non promettono nulla di buono sul fronte degli utili societari.

"Le sorprese sugli utili saranno più probabilmente negative, in linea con la decelerazione dei 'leading indicator' macro", ha detto a Reuters, in un'intervista, Emilio Franco, direttore degli investimenti di Ubi Pramerica sgr.

Sulle borse "pensiamo che non ci sia grande spazio per un'espansione dei multipli", ha aggiunto.   Continua...