Mediobanca resta partecipazione strategica - Fondazione Mps

venerdì 8 ottobre 2010 17:01
 

FIRENZE, 8 ottobre (Reuters) - La partecipazione in Mediobanca (MDBI.MI: Quotazione) resta strategica, afferma il presidente della Fondazione Montepaschi.

"In questi giorni stiamo redigendo il documento di programmazione, che sarà approvato entro il mese dalla Deputazione generale. Per quanto riguarda le partecipazioni [...] il documento del 2010 parla di monitoraggio continuo per quanto riguarda Intesa San Paolo e lo stesso per Mediobanca, che noi riteniamo strategica per le relazioni e per la nostra presenza in cda", ha detto Gabriello Mancini parlando con i giornalisti a margine di un convegno a Firenze."

"Questo è quel che dice il documento attuale, stiamo predispondendo quello nuovo ma non credo che ci discosteremo molto", ha proseguito. L'ente senese possiede l'1,9% di Mediobanca e lo 0,4% di Intesa SP (ISP.MI: Quotazione), secondo i dati più recenti.

Mancini ha anche fatto cenno al dividendo della controllata Montepaschi (BMPS.MI: Quotazione), parlando di attesa fiduciosa.

"L'esercizio è in corso, vedremo al momento opportuno. La banca prenderà le proprie decisioni: il presidente e il direttore generale hanno detto che ci sarà un ritorno al dividendo quindi aspettiamo fiduciosi e auguriamo buon lavoro alla banca", le sue parole.