Fondi Italia, a settembre deflussi per 1,741 mld, pesa cash

mercoledì 6 ottobre 2010 14:52
 

MILANO, 6 ottobre (Reuters) - Dopo la ripresa della raccolta di agosto, il sistema fondi archivia un nuovo mese all'insegna dei deflussi, perdendo a settembre 1,741 miliardi di euro.

Ad agosto, ricorda una nota di Assogestioni, il dato era stato positivo per 1,407 miliardi (dato definitivo).

Stabile il patrimonio, che si attesta a 449,380 miliardi da 449,473 miliardi di agosto.

Guardando alle categorie, gli azionari hanno registrato una raccolta positiva per 224 milioni (+66 milioni ad agosto). Gli obbligazionari frenano bruscamente, -4 milioni da +1,005 miliardi il mese precedente.

Cambiano direzione i flessibili, con una raccolta negativa per 191 milioni (+544 milioni ad agosto).

Crollo dei fondi di liquidità (-1,748 miliardi, da +9 milioni del mese precedente).

Segno più per i fondi bilanciati (+155 milioni, da +83 milioni di luglio), mentre non risalgono la china gli hedge (-176 milioni, da -300 milioni del mese precedente).

A livello di domicilio, i fondi di diritto italiano continuano a subìre riscatti (-2,360 miliardi, da -604 milioni di agosto), mentre i fondi di diritto estero hanno registrato afflussi per 619 milioni (+2,011 miliardi ad agosto).

Va ricordato che i dati sulla raccolta dei fondi di diritto estero sono provvisori, in quanto il risultato complessivo sarà reso disponibile con la pubblicazione trimestrale della nuova mappa del risparmio gestito.