PUNTO 1 - Coin, socio controllo vuole valorizzare partecipazione

mercoledì 22 settembre 2010 15:49
 

(aggiunge background da quarto paragrafo)

MILANO, 22 settembre (Reuters) - L'azionista di controllo di Coin Group GCN.MI informa in una nota di aver chiesto oggi al gruppo retail l'accesso ai documenti "nel contesto dello studio di alternative strategiche per la valorizzazione della propria partecipazione".

Il Cda, prosegue la nota, ha aderito alla richiesta "nell'interesse della società e dei suoi azionisti".

Il socio di controllo è Financiere Tintoretto sa ed è partecipata dal fondo di private equity Pai Partners e da Fincoin (Finanziaria Coin).

Da tempo sul mercato e sulla stampa circolano voci secondo cui Pai Partners sarebbe pronto ad uscire dal capitale di Coin. Stamani una fonte a conoscenza della situazione ha spiegato a Reuters che l'azionista che controlla il 69% del capitale venderà la propria partecipazione entro la fine dell'anno a un altro fondo tramite la procedura d'asta.

In seguito, per l'acquirente della quota di controllo scatterebbe l'obbligo di opa sul capitale restante, in base a quanto previsto dalla normativa italiana sui takeover. Secondo la fonte l'intera Coin viene valorizzata intorno a 1,5 miliardi rispetto a una capitalizzazione di poco inferiore a 1 miliardo.

Pai Partners è entrata nel capitale di Coin nel 2005.

Il titolo ben comprato fin dalla mattina sulle indiscrezioni poco dopo le 15,30 sale del 2,15% a 6,9 euro con scambi intensi, 1,3 milioni di pezzi contro una media giornaliara di circa 208.000.   Continua...