IPO, AIG punta a 29 ottobre per quotazione controllata Asia

lunedì 20 settembre 2010 16:43
 

HONG KONG, 20 settembre (Reuters) - American International Group Inc (AIG.N: Quotazione) pensa al 29 ottobre per la quotazione della controllata vita asiatica AIA Group Ltd, con obiettivo di raccolta a circa 15 miliardi sul mercato di Hong Kong.

Lo hanno detto fonti vicine all'operazione.

AIG, il cui capitale è ancora in mano allo stato Usa per quasi l'80%, sta cedendo asset che le consentano di rimborsare i 182,3 miliardi di dollari che ne hanno consentito la sopravvivenza all'epoca della recente crisi finananziaria.

AIA prevede di incontrare domani 21 le autorità di borsa dell'isola cinese, dice una fonte, in vista del via libera alla IPO, che sarebbe la più grande della storia a Hong Kong e anche la maggiore nel settore assicurativo.

AIG deve decidere ancora quanto offrire al mercato della controllata e secondo le fonti potrebbe arrivare quasi al 50% del capitale AIA - la borsa di HK permette di arrivare al 70%.

Il management della compagnia vita, dice un'altra fonte, ha trattative avanzate con potenziali investitori "fondamentali" - per i quali esiste un obbligo a non vendere per 6-12 mesi - tra cui sono citati fondi sovrani come Temasek di Singapore ed entità mediorientali. A questi soci andrebbe il 15-20% dall'IPO.

Il pre-marketing della IPO dovrebbe partire il 27 settembre, il roadshow dovrebbe iniziare il 6 ottobre e il pricing è atteso il 21 di quel mese, per due delle fonti interpellate. Non è stato possibile avere commenti AIA.

Joint global coordinator per la IPO sono Citigroup, Deutsche Bank, Goldman Sachs (GS.N: Quotazione) e Morgan Stanley (MS.N: Quotazione).