JpMorgan, riforma derivati richiederebbe aumento capitale 6 mld

martedì 14 settembre 2010 18:10
 

14 settembre (Reuters) - JpMorgan Chase (JPM.N: Quotazione) potrebbe trovarsi in condizione di dover raccogliere capitale per 6 miliardi di dollari in caso di via libera alla riforma Usa sui derivati, che si tradurrebbe in un impatto negativo di circa un miliardo sulle entrate. Lo si legge nei lucidi presentati oggi dal colosso bancario.

L'accumulo di immobili pignorati da vendere in asta, dicono sempre le slide, rimarranno su livelli elevati e dovrebbero iniziare a scendere gradualmente nel 2013.