Cina consentirà ad assicurazioni investimenti immobili, p.equity

lunedì 6 settembre 2010 12:40
 

* Assicuratori, investimenti fino 5% asset in private equity

* In immobiliare possibile investire fino 10%

* No a impegno in venture capital o sviluppo immobiliare

SHANGHAI, 6 settembre (Reuters) - La Cina permetterà alle compagnie di assicurazione di diversificare i loro investimenti sia nel private equity che nel settore immobiliare, mossa a lungo attesa che potrebbe spostare su questi settori fino a 100 miliardi di dollari di nuovi fondi.

Lo si legge sul sito della China Insurance Regulatory Commission (CSRC), secondo cui gli assicuratori potranno impiegare fino al 5% dell'attivo totale su fondi chiusi e fino al 10% in immobili.

Il settore assicurativo nazionale è valutato attorno a 661 miliardi di dollari e nel lundo periodo la diversificazione alzerà il ritorno sugli investimenti dei grandi gruppi come China Life (2628.HK: Quotazione) o Ping An (2318.HK: Quotazione) e fornirà nuovi fondi a gruppi di private equity come TPG [TPG.UL] o Carlyle Group [CYU.UL].

Nel breve l'impatto della decisione sarà invece limitato dai rigidi controlli cui saranno sottoposti gli investimenti, dicono gli analisti.

"Certamente è una buona notizia per gli assicurativi e potrebbe spingere nel lungo periodo il ritorno sugli investimenti di 50 punti base al 5% annuo" secondo Tong Chengdong di Guosen Securities Co di Shenzhen.   Continua...