Ipo, Nielsen punta a ricavare 2 mld dlr da quotazione

martedì 17 agosto 2010 12:32
 

NEW YORK/BANGALORE, 17 agosto (Reuters) - La società di misurazione degli ascolti tv e dei consumi Nielsen conta di raccogliere fino a 2,01 miliardi di dollari dalla quotazione a New York.

E' quanto si legge nel filing inviato da Nielsen alle autorità in vista dell'Ipo.

Originariamente, la società aveva indicato la cifra di 1,75 miliardi di dollari come obiettivo della raccolta in sede di collocamento.

Nielsen è controllata da un consorzio di operatori di private equity, formato da Carlyle Group, Blackstone Group (BX.N: Quotazione), Kohlberg Kravis Roberts & Co (KKR.N: Quotazione), Thomas H. Lee Partners, AlpInvest Partners e Hellman & Friedman.

Il buyout, operazione da 10 miliardi di dollari, venne effettuato nel 2006.

Nel secondo trimestre, Nielsen ha registrato ricavi pari a 1,27 miliardi di dollari e un utile operativo di 182 milioni.

Il ricavato dell'Ipo verrà utilizzato per ridurre il debito, che attualmente ammonta a 8,44 miliardi di dollari.

JP Morgan e Morgan Stanley sono i global coordinator dell'Ipo. Altri sottoscrittori sono Credit Suisse, Deutsche Bank, Goldman Sachs e Citigroup.