PUNTO 1-Abertis, Acs cede quota 25,8% a jv con Cvc a 15 euro/az

mercoledì 11 agosto 2010 12:15
 

(aggiunge dettagli e background)

MADRID, 11 agosto (Reuters) - Acs (ACS.MC: Quotazione) ha raggiunto un accordo con per la cessione della sua partecipazione del 25,8% in Abertis (ABE.MC: Quotazione) a due joint venture con il fondo Cvc Capital per 15 euro per azione.

L'operazione consente al big spagnolo delle costruzioni di tagliare i debiti e perseguire gli investimenti nel business dell'energia e allo stesso tempo dà stabilità ad Abertis, da mesi al centro di speculazioni secondo cui Acs e Cvc cercano finanziamenti per fare un leveraged buyout.

Nel dettaglio Acs apporterà il 10,28% di Abertis alla società Admirabilia, controllata al 99% dal costruttore e partecipata con l'1% da un veicolo di CVC.

Il restante 15,55% verrà ceduto alla società Trebol, controllata al 99% da CVC e partecipata con l'1% da Acs, per 1,723 miliardi di euro.

La quota di Acs viene valorizzata dunque 2,9 miliardi di euro complessivamente.

In entrambe le società CVC avrà il 60% dei diritti di voto e Acs il 40%.

Un sindacato di banche, composto da La Caixa, Santander (SAN.MC: Quotazione), Mediobanca (MDBI.MI: Quotazione) e SocGen (SOGN.PA: Quotazione), ha predisposto un finanziamento da 1,5 miliardi di euro per le joint venture. Mediobanca è anche 'sole adviser' di Acs e CVC.   Continua...

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
PUNTO 1-Abertis, Acs cede quota 25,8% a jv con Cvc a 15 euro/az | Fondi | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,833.88
    -0.46%
  • FTSE Italia All-Share Index
    23,060.63
    -0.45%
  • Euronext 100
    1,013.91
    +0.00%