PUNTO 2 - Goldman Sachs, utili penalizzati da trading, oneri

martedì 20 luglio 2010 18:07
 

(Aggiunge commenti, aggiorna prezzo)

NEW YORK, 20 luglio (Reuters) - Dopo un'avvio negativo, il titolo Goldman Sachs (GS.N: Quotazione) annulla le perdite a metà seduta Usa, ma il mercato guarda a risultati sotto le attese, come sintetizza un roe sceso al 9,5% dal quasi 25% tenuto nei precedenti 4 quattro trimestri.

La società ha registrato un utile per azione totale pari a 0,78 dollari, che si confrontano con 4,93 dollari del trimestre 2009 e diventano 2,75 dollari escludendo l'effetto dell'imposta bancaria nel Regno Unito e l'accordo di transazione con la Sec. Le previsioni degli analisti erano per un utile per azione pari a 2,08 dollari.

I ricavi sono 8,84 miliardi di dollari, leggermente inferiori alle stime a 8,94 miliardi. Le condizioni del mercato, spiega una nota dell'istituto, si sono fatte più difficili nel corso del secondo trimestre e l'attività dei clienti nei vari rami del business è in calo.

La società sconta la debolezza della divisione trading e invetment banking, segno che la prima banca di Wall Street ha ancora ostacoli da affrontare.

"E' un rallentamento piuttosto significativo della loro attività in generale", ha detto Walter Todd, portfolio manager di Greenwood Capital Associates. "Ci siamo abituati a Goldman che va contro il trend in queste attività, ma questo trimestre sembra che siano più vulnerabili a questioni nel senso più ampio del settore. Forse superman si sta trasformando in Clark Kent". can navigate a shifting industry landscape.

Sull'utile netto - 453 milioni - hanno pesato soprattutto poste straordinarie come il costo dell'accordo con la Sec (550 milioni) e le tasse pagate all'Erario GB (altri 600 milioni).

Il Cfo Goldman David Viniar, in conference call, ha parlato di attività con i clienti in calo nel trimestre soprattutto per i problemi della crescita globale, promettendo tra l'altro un recupero del roe (return on equity). Anton Schutz, presidente della Mendon Capital Advisors, ritiene però che "le cose cattive siano incorporate (nel prezzo Goldman)...tutto il gruppo è stato punito duramente e non sono sicuro di quando gravi siano i suoi peccati".   Continua...