PUNTO 1 - Bank of America, eps trim2 in calo ma meglio di attese

venerdì 16 luglio 2010 13:38
 

(aggiunge dettagli, aggiorna andamento titolo in preborsa)

NEW YORK, 16 luglio (Reuters) - Bank of America (BAC.N: Quotazione) chiude il secondo trimestre con un utile in calo del 3% rispetto all'anno precedente, ma comunque superiore alle attese del mercato grazie al calo registrato dai costi del credito per il quarto trimestre consecutivo.

L'istituto, numero uno negli Usa per asset, ha annunciato un utile netto di 3,1 miliardi di dollari, ossia 0,27 dollari per azione, rispetto ai 3,2 miliardi (33 cent per azione) del secondo trimestre 2009.

I ricavi al netto di spese per interessi si attestano a 29,4 miliardi di dollari da 33,1 miliardi.

Le stime di consensus, secondo i dati Thomson Reuters I/B/E/S, convergevano su un eps di 0,22 dollari e ricavi per 29,75 miliardi.

Il Tier 1 a fine giugno era pari al 10,67%, gli accantonamenti per perdite su crediti ammontano a 8,11 miliardi.

La banca ha detto che la qualità del credito ha continuato a migliorare durante il trimestre.

Il titolo, che inizialmente aveva reagito bene ai risultati, ha poi invertito la rotta cedendo oltre il 2% nel preborsa.