Goldman cerca transazione con Sec su derivati mutui Abacus

venerdì 16 luglio 2010 12:36
 

NEW YORK, 16 luglio (Reuters) - Dopo l'annuncio di ieri della sanzione da 550 milioni di dollari inflitta dall'autorità di Borsa degli Stati Uniti per la scarsa trasparenza dell'operazione Abacus, Goldman Sachs (GS.N: Quotazione) conferma che gli investigatori della Sec hanno terminato le verifiche e fa sapere che lavora a un accordo transattivo, senza però ammettere né negare la veridicità delle accuse mosse a proprio carico.

L'unica ammissione di Goldman riguarda il fatto che il "materiale promozionale le transazioni Abacus 2007-AC1 conteneva informazioni incomplete". La banca aggiunge poi di avere inteso che gli investigatori della Sec non si preparino a raccomandare azioni legali relativamente a tali transazioni.