Bce, molto nervosismo su mercato bond questa settimana - Nowotny

martedì 29 giugno 2010 12:42
 

VIENNA, 29 giugno (Reuters) - Il nervosismo sul mercato dei bond sarà elevato questa settimana e molti fondi saranno obbligati a vendere bond greci nei prossimi giorni a causa del downgrade dei rating.

Lo ha detto Ewald Nowotny, membro del Consiglio governativo della Bce, aggiungendo che a Francoforte non vedono alcun pericolo di inflazione.

"La decisione di non rinnovare il finanziamento a 12 mesi della Bce fa parte dell'exit strategy sul lungo periodo", ha detto Nowotny in una conferenza stampa con funzionari del Fondo monetario internazionale.

Giovedì scade il finanziamento a 12 mesi per 442 miliardi di euro fornito dalla Bce, il primo della zona euro, concesso come parte del pacchetto di emergenza messo in atto all'apice della crisi finanziaria.

"La Bce ha intrapreso questa strategia [di uscita] di lungo periodo e questo è qualcosa su cui andiamo avanti. Nel frattempo sono state intraprese altre azioni speciali, ma la strategia base di lungo periodo resta valida", ha aggiunto, rispondendo a una domanda sulla notizia riportata dal Financial Times che riferiva di banche spagnole furiose per il mancato rinnovo del prestito a 12 mesi e che chiedevano alla Bce più prestiti di lungo periodo.

Il consigliere ha commentato anche la tassa sulle banche decisa dall'Ungheria, definendola sproporzionata.