Fondo Pmi, presentata richiesta autorizzazione Banca d'Italia

venerdì 25 giugno 2010 19:01
 

MILANO, 25 giugno (Reuters) - Sono stati consegnati ieri alla Banca d'Italia i documenti relativi al regolamento, il piano di attività e la struttura organizzativa del fondo di invstimento per le piccole e medie imprese promosso dal ministero dell'Economia. Lo riferiscono fonti vicine al ministero.

Parte così l'iter per ottenere dalla banca centrale l'ok all'operatività dell'Sgr. Una volta ottenuto il via libera il fondo selezionerà imprese di medie dimensioni e ad alta potenzialità nelle quali acquisirà quote di minoranza per sostenerne lo sviluppo e il salto verso una dimensione maggiore.

I soci del fondo sono Unicredit (CRDI.MI: Quotazione), Intesa Sanpaolo (ISP.MI: Quotazione), Banca Monte dei Paschi di Siena BPMS.MI, la Cassa depositi e prestiti, Confindustria e Abi, oltre naturalmente al ministero dell'Economia. Il fondo ha già in dotazione un miliardo di euro versato da Cdp, Intesa, Unicredit e Mps.