Meridie, vice-presidente sceso a 4,8% prima di dimissioni

venerdì 25 giugno 2010 12:36
 

MILANO, 25 giugno (Reuters) - Francesco Marella, vice presidente di Meridie (MER.MI: Quotazione) che ieri ha rassegnato le dimissioni dalla carica, ha quasi dimezzato la propria partecipazione nel capitale dell'investment company il 17 giugno scorso portandola al 4,8%.

Dal 30 dicembre 2008 il manager risultava in possesso di una quota dell'8% circa, si legge sul sito Consob.

Si tratta di una partecipazione detenuta indirettamente tramite la società Sofipar.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato in forma integrale sulle dimissioni cliccando su [ID:nBIA2429e].