22 giugno 2010 / 13:47 / 7 anni fa

PUNTO 3 -Intesa rinvia Ipo Fideuram, cede sportelli per 740 mln

(aggiunge in paragrafi 2 e 9 aggiornamento su Core Tier I)

MILANO, 22 giugno (Reuters) - Intesa Sanpaolo (ISP.MI) ha rinviato la quotazione della controllata Banca Fideuram in considerazione delle condizioni di mercato non favorevoli.

E’ l‘esito - abbastanza atteso - della riunione del consiglio di gestione di oggi a Torino che ha anche deliberato termini e condizioni della cessione a Credit Agricole (CAGR.PA) di CR La Spezia e di 96 sportelli sul territorio italiano, operazione che consente alla banca di arrivare a un Core Tier I intorno al 7,7%.

“Intesa Sanpaolo e la controllata Banca Fideuram hanno deciso di non procedere nell‘immediato con la quotazione di Banca Fideuram, in considerazione delle condizioni di mercato non favorevoli”, dice una nota.

La possibilità di un rinvio su Fideuram era stata preannunciata temo fa a Reuters da alcune fonti. Una decina di giorni fa da Venezia, l‘AD Corrado Passera aveva sottolineato che “una delle cose importanti da valutare sono le condizioni di mercato” e che siccome il livello di patrimonializzazione della banca è adeguato “può essere scelto il timing migliore”.

La nota diffusa al termine del consiglio non aggiunge altro rispetto ai piani per la controllata. “Ulteriori sviluppi verranno debitamente resi noti al mercato”, conclude la nota.

Per la quotazione di Fideuram era stato ipotizzato dagli analisti un valore complessivo della società compreso fra 2,5 e 3,5 miliardi di euro. L‘operazione era stata inizialmente annunciata entro l‘estate.

CEDUTI AD AGRICOLE CR LA SPEZIA E 96 SPORTELLI

Intesa Sanpaolo ha poi finalizzato termini e condizioni per la cessione a Credit Agricole dell‘intera partecipazione, pari all‘80%, in Cassa di Risparmio della Spezia e di 96 sportelli in Italia per 740 milioni di euro in contanti.

La congruità del prezzo rispetto alle condizioni di mercato è stata avvalorata da una fairness opinion di Deutsche Bank in qualità di esperto indipendente.

L‘operazione determina per Intesa Sanpaolo una plusvalenza netta di circa 215 milioni, un recupero di avviamento e altre attività immateriali per 370 milioni e un effetto positivo sul Core Tier I di 20 centesimi di punto, dice una nota. Al 31 marzo scorso Intesa Sanpaolo aveva un Core Tier I del 7,2% a cui vanno aggiunti, oltre ai 20 punti base dell‘operazione odierna, anche i 37 derivanti dalla cessione delle securities services perfezionata a metà maggio e sottrarre l‘effetto negativo per 8 punti base dell‘acquisto degli sportelli da Mps (BMPS.MI).

La cessione secondo quanto ha riferito una fonte a Reuters dovrà “essere notificata all‘antitrust europeo”, che poi potrebbe decidere di girare il dossier all‘autorità nazionale dato che gli asset si trovano tutti in Italia.

Degli sportelli oggetto della cessione tre sono in Liguria, 28 in Lombardia, uno in Piemonte, 15 in Veneto, 18 in Toscana, 4 in Umbria e 27 nel Lazio.

Sulla base di dati di natura gestionale, al 31 dicembre 2009 il complesso dei 96 sportelli oggetto di cessione rappresentava circa 2 miliardi di euro di impieghi con clientela, 4,2 miliardi di raccolta diretta da clientela e 4,3 miliardi di raccolta indiretta da clientela; nel 2009, a questi sportelli erano ascrivibili proventi operativi netti per circa 121 milioni di euro e - ante allocazione dei costi delle strutture centrali - un risultato della gestione operativa di circa 45 milioni e un utile netto di circa 23 milioni.

CR La Spezia, che opera in Liguria, Toscana e Emilia Romagna con 76 sportelli, al 31 dicembre 2009 aveva circa 1,8 miliardi di euro di impieghi con clientela, 1,8 miliardi di raccolta diretta da clientela, 1,9 miliardi di raccolta indiretta da clientela e un patrimonio netto di 179 milioni di euro.

Nel 2009, ha registrato proventi operativi netti per 93 milioni di euro, un risultato della gestione operativa di 33 milioni e un utile netto di 9 milioni.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below