Bb Biotech vuole ridurre posizioni principali, aumento mid-cap

mercoledì 9 giugno 2010 18:49
 

MILANO, 9 giugno (Reuters) - Bb Biotech (BIO.MI: Quotazione) (BION.S: Quotazione) BION.DE intende ridurre le quattro posizioni principali nel portafoglio e aumentare gli investimenti in mid-cap.

E' quanto è emerso nel corso di un incontro con la comunità finanziaria.

"Selezioneremo un maggior numero di mid-cap con pipeline interessanti e promettenti", ha spiegato Maria Grazia Alderuccio, investor relator della società di investimenti specializzati nel settore biotecnologico.

Contemporaneamente, Bb Biotech vuole ridurre le principali quattro posizioni in portafoglio: al 31 marzo scorso, Actelion ATLN.VX, Celgene (CELG.O: Quotazione), Gilead (GILD.O: Quotazione) e Vertex Pharmaceuticals (VRTX.O: Quotazione) pesavano per oltre il 70%. La strategia rimane comunque quella di mantenere 5-8 partecipazioni strategiche.

"Aumenteremo la diversificazione in partecipazioni minori", ha proseguito Alderuccio, aggiungendo che la società vuole "incrementare gli investimenti in private equity", attualmente pari allo 0,5% del portafoglio: "Potremmo arrivare al 10%, ma è una soglia dalla quale rimarremo lontani, arriveremo all'1-2%", ha precisato l'investor relator.

Alderuccio non ha nascosto di considerare eccessivo il discount di Bb Biotech rispetto al portafoglio: "Vorremmo ridurlo al 10-15% rispetto all'attuale 27%, ma non dipende da noi".

Un motivo della performance 2010 di Bb Biotech è stato fornito da Thomas Szucs, presidente del gruppo. Dopo aver illustrato le principali novità emerse dall'Asco Conference, principale convegno mondiale di oncologia, Szucs ha ammesso di aver sbagliato a non investire in Human Genome Sciences HGSI.O e Dendreon DNDN.O, che hanno fatto meglio del comparto. "Onestamente", ha spiegato Szucs, "abbiamo sbagliato, siamo rimasti sorpresi dalla performance".

Alderuccio, però, ha precisato che "la strategia di lungo termine non cambia", anticipando che la composizione del portafoglio è stata modificata da fine marzo ad oggi.