Torna liquidità su equity emergenti e Europa, bond - Epfr Global

martedì 8 giugno 2010 11:55
 

HONG KONG, 8 giugno (Reuters) - Torna la liquidità nei mercati e nelle asset class più colpiti dalla crisi del debito sovrano europeo, rivela stamane Epfr Global, dedicata al monitoraggio dell'attività dei fondi.

Con il ritorno degli afflussi netti di capitale, la scorsa settimana sono state l'azionario dei paesi emergenti e i bond a livello globale le asset class che hanno maggiormente beneficiato dell'iniezione.

Il calo nella fiducia degli investori sulla capacità di alcuni paesi europei di auto-finanziarsi aveva generato una rapida emorragia dagli asset più rischiosi nei mesi scorsi.

Ma nonostante perduri l'incertezza sull'impatto che la crisi del debito avrà sulla crescita globale, alcuni investitori si sono rimessi selettivamente in cerca di valore.

FONDI AZIONARI EMERGENTI E NON

La categoria dei fondi focalizzati sui paesi emergenti ha attratto a livello globale liquidità per 1,58 miliardi di dollari la scorsa settimana, il massimo in 10 settimane. Le valutazioni sono divenute di nuovo attraenti in particolare per i fondi di equity cinese, secondo EPFR.

Ma l'America Latina ha visto una ottava settimana consecutiva di fuoriuscita di liquidità.

L'equity europeo ha messo a segno un rimbalzo e assorbito 1,46 miliardi, la maggior parte dei quali diretti in Germania. I fondi sull'equity giapponese hanno visto 281 milioni in uscita. Il gruppo dell'azionario globale ha registrato la quinta settimana consecuitiva di deflussi.   Continua...