Risparmio gestito, Prima Sgr valuta acquisizioni - Sposito

giovedì 3 giugno 2010 16:50
 

MILANO, 3 giugno (Reuters) - Prima Sgr sta guardando vari dossier riguardanti acquisizioni nel settore del risparmio gestito.

Lo ha detto Claudio Sposito, amministratore delegato di Clessidra, a cui fa capo il 67% di Prima Sgr, società nata dall'accordo fra l'operatore di private equity e Banca Monte dei Paschi di Siena (BMPS.MI: Quotazione).

"Vogliamo crescere", ha spiegato Sposito, parlando a margine di un convegno organizzato dal Carefin Bocconi. "Siamo molto contenti di come sta andando l'azienda, ma, al tempo stesso, il progetto è quello di aggregare (altre realtà del risparmio gestito)".

Un anno fa, in occasione della presentazione di Prima, Sposito aveva affermato che la sgr puntava ad "arrivare ad una massa critica doppia o tripla rispetto a quella attuale" (asset in gestione per 25 miliardi all'epoca).

Da allora, il nome di Prima è stato accostato soprattutto al dossier Arca Sgr, messa in vendita dalle banche popolari, operazione successivamente accantonata.