Intesa, effetti importanti da cessione depositaria - Passera

lunedì 17 maggio 2010 12:43
 

MILANO, 17 maggio (Reuters) - La cessione delle attività di banca depositaria a State Street (STT.N: Quotazione) per circa 1,75 miliardi di euro porterà significativi benefici alla struttura finanziaria di Intesa Sanpaolo (ISP.MI: Quotazione), secondo l'AD Corrardo Passera.

"Abbiamo ceduto un'attività non core al miglior compratore, l'effetto sui conti e sul patrimonio di Intesa sarà importante", ha commentato il banchiere a margine di un incontro presso la sede del Sole 24 Ore. Che ha poi aggiunto, con tono sibillino, come "c'era qualcuno che dubitava che mantenessimo gli impegni, invece come sempre li abbiamo mantenuti".

Sul fronte dello shopping internazionale, argomento toccato tangenzialmente dall'AD nei giorni scorsi nel commentare i risultati del primo trimestre, Passera ha chiarito che al momento si parla di un discorso generale, senza 'obiettivi' già individuati. "La banca resta concentrata in alcune aree, come l'Est Europa e la Cina, mercati difficili e importanti per le aziende italiane", ha spiegato l'AD, precisando però che "a oggi non c'è niente sul tavolo".

Nei giorni scorsi, Passera aveva osservato come la banca tiene gli occhi aperti, "senza impazienza", su un'eventuale crescita all'estero. "Se qualche buona occasione arriva, saremo pronti a coglierla", aveva detto Passera, che non ha invece voluto rispondere a nessuna domanda su Fideuram.