Bpm, margine interesse visto stabile, bene commissioni - Dir Gen

mercoledì 12 maggio 2010 12:26
 

MILANO, 12 maggio (Reuters) - Pop Milano (PMII.MI: Quotazione) non vede particolari variazioni sul margine di interesse nei prossimi trimestri rispetto al primo trimestre, mentre conta di continuare a mantenere il trend di crescita delle commissioni.

Lo ha detto il direttore generale della banca, Fiorenzo Dalu, nel corso della conference call con gli analisti sui risultati del primo trimestre annunciati ieri a borsa chiusa.

"Sul margine di interesse non pensiamo che ci saranno grosse variazioni nei prossimi due trimestri", ha detto Dalu rispondendo alla domanda di un analista e aggiungendo che un sostegno ai margini potrebbe arrivare dalla crescita degli impieghi per i quali vede segnali positivi.

Relativamente alle commissioni "contiamo di mantenere la buona crescita", ha aggiunto.

La banca non ha ancora piena visibilità sull'intero anno per quanto riguarda il margine di interesse, ha aggiunto il condirettore generale, Enzo Chiesa, secondo cui qualche indicazione potrebbe arrivare con i dati del primo semestre.

Dalu non vede inoltre particolari variazioni sui flussi di incagli e sofferenze rispetto al primo trimestre.

Nei primi tre mesi del 2010 Pop Milano ha registrato proventi operativi di 435,9 milioni, in calo del 10,8%. In particolare, il margine di interesse è sceso del 25,4% a 179,8 milioni mentre le commissioni nette sono cresciute del 38,2% a 190 milioni.