Ue, a breve decisioni regolamentazione hedge-commissario Barnier

martedì 11 maggio 2010 16:45
 

WASHINGTON, 11 maggio (Reuters) - I ministri e il parlamento dell'Unione europea inizieranno a decidere la nuova regolamentazione dei fondi hedge tra pochi giorni.

Lo ha detto il commissiario per i mercati e servizi interni Michel Barnier, oggi a Washington per incontrare, tra altri, il segretario al Tesoro Usa Timothy Geithner e il presidente della Federal Reserve Ben Bernanke.

Le nuove regole devono essere coordinate con gli Stati Uniti, ha spiegato. "La mia strada è chiarissima. Nessun mercato, nessun prodotto, nessun territorio sfuggirà a una regolamentazione che è intelligente e anche efficace" sono state le parole di Barnier (tradotte da un interprete).

Il commissario ha aggiunto che la Ue voterà il 7 giugno, con effetto da dicembre, la nuova legge che riguarda le agenzie di rating, che devono essere più "responsabili" mentre servirebbe una metodologia di attribuzione dei rating che sia specifica ai casi di debito estero.

Nel campo di queste agenzie, serve più diversificazione, una "credibilità totale", per Barnier, che ribadisce l'opinione che tutto il settore finanziario debba essere soggetto a una imposta sul rischio finanziario.