Goldman, procura NY apre inchiesta penale - fonte

venerdì 30 aprile 2010 10:03
 

WASHINGTON/NEW YORK, 30 aprile (Reuters) - La Procura generale di New York ha iniziato una inchiesta su Goldman Sachs Group Inc (GS.N: Quotazione) che potrebbe avere rilevanza penale sia per la società che per alcuni dei dipendenti.

La banca di investimento si è detta non sorpresa dalla notizia. "Data l'attenzione di cui è stata oggetto la società non siamo sorpresi di un'inchiesta" ha detto un portavoce. "Collaboreremo per qualsiasi richiesta di informazione".

Le indagini della procura Manhattan creano su Goldman una nuova pressione dopo le accuse di frode - meno di due settimane fa - presentate dalla Securities and Exchange Commission.

Due giorni fa il CEO Lloyd Blankfein e altri manager sono stati torchiati dai parlamentari, un altro atto cruciale in quella che pare una delle fasi peggiori nei 140 di storia Goldman, la più prestigiosa big di Wall Street ora diventata un capro espiatorio.

Dopo le indiscrezioni riguardo a un possibile patteggiamento con la Sec, ora l'ipotesi dell'indagine penale, lanciata dal Wall Street Journal, non è stata "nè smentita nè confermata" da un portavoce della procura di Manhattan.

La fonte sostiene che l'indagine penale è basata su un caso diverso da quello portato avanti dalla SEC, che si è concentrata sulle cdo (collateralized debt obligations) Abacus, vendute ad investitori mentre il gestore hedge John Paulson scommetteva al ribasso sui titoli sottostanti.

Un'altra cdo sotto esame delle procure di New York e Brooklin è Timberwolf1, una hybrid collateralized debt obligation vednuta da Goldman che nel giro di cinque mesi del 2007 perse l'80% del suo valore e fu liquidata nel 2008.