Juve, presidenza A. Agnelli segnale di vicinanza della famiglia

giovedì 29 aprile 2010 15:07
 

TORINO, 29 aprile (Reuters) - La designazione di Andrea Agnelli come prossimo presidente della Juventus (JUVE.MI: Quotazione) e' un segno della vicinanza della famiglia Agnelli alla societa' bianconera.

Lo ha detto oggi il presidente di Exor (EXOR.MI: Quotazione), John Elkann, sottolineando la priorita' del rafforzamento della parte sportiva.

La nomina di Andrea "e' un segnale forte della vicinanza della famiglia alla Juventus", ha detto Elkann a margine della assemblea degli azionisti di Exor.

Rilevando la delusione per i risultati di una stagione difficile, Elkann ha detto che "la cosa importante e' il rafforzamento della parte sportiva per il prossimo anno".

Senza rispondere alle indiscrezioni di mercato, Elkann ha aggiunto che la Juventus ha mezzi sufficienti.

"Oggi la Juve non ha bisogno di nuove risorse, Exor ha partecipato all'aumento di capitale tre anni fa", ha detto Elkann aggiungendo che l'ingresso di nuovi soci "non e' all'ordine del giorno".