CORRETTO - M&C, Tip sale al 20,342%, De Benedetti risponde

martedì 27 aprile 2010 19:31
 

(corregge quota La Luxembourgeoise, 6,141% e non 7,909%)

MILANO, 27 aprile (Reuters) - Botta e risposta tra Gianni Tamburi e Carlo De Benedetti, che sembrano intenzionati a rilanciare la battaglia per il controllo di Management & Capitali (MACA.MI: Quotazione).

Dalle comunicazioni Consob sulle partecipazioni rilevanti è emerso che, il 22 aprile scorso, Secontip, società che è in procinto di essere pienamente integrata in Tamburi Investment Partners (TIP.MI: Quotazione), è salita al 20,342% del capitale di M&C dal 12,433% che risultava al 24 marzo scorso.

Si è trattato di una mossa a sorpresa da parte del banchiere, dato che, nei mesi scorsi, Tamburi aveva lasciato intendere di voler uscire dal capitale di M&C.

A vendere dovrebbe essere stata Cerberus Capital, che risulta ancora titolare (sul sito Consob) del 7,909% del capitale: se si somma la precedente partecipazione di Tamburi alla quota di Cerberus, infatti, si ottiene il 20,342% del capitale.

L'Ingegnere, peraltro, doveva aver subdorato la mossa di Tip, dato che, il 21 aprile scorso, era salito al 26,915% dal precedente 23,435% del capitale. E oggi, secondo quanto emerge da una comunicazione di internal dealing di Borsa Italiana, De Benedetti ha acquistato un altro 0,64%, portando la partecipazione al 27,55% circa del capitale.

Oggi si è svolta l'assemblea degli azionisti M&C: secondo quanto riferisce una fonte presente all'evento, fra gli azionisti rilevanti non è stato fatto il nome di Soditic Partners Limited, che, secondo il sito Consob, ha in mano il 3,163% del capitale. Un'ipotesi, dunque, è che De Benedetti, fra il 21 aprile e oggi, abbia comprato la quota di Soditic.

Sempre secondo il sito Consob, gli altri azionisti rilevanti di M&C sono Compagnia Finanziaria Torinese (Banca Intermobiliare di Investmenti e Gestioni (BIM.MI: Quotazione)), titolare del 4,385%, e La Luxembourgeoise (6,141%). C'è, inoltre, un 13,576% di azioni proprie.   Continua...