Private equity, controvalore deal Europa +2,6% in trim1 - report

martedì 27 aprile 2010 17:05
 

MILANO, 27 aprile (Reuters) - L'attività di private equity in Europa nel primo trimestre ha registrato una lieve accelerazione rispetto ai tre mesi precedenti.

E' quanto emerge dal rapporto "Unquote Barometer", pubblicato dalla rivista Unquote in collaborazione con l'operatore di private equity Candover.

Il numero dei deal di private equity, si legge in un comunicato, è sceso a 226 da 235 dell'ultimo trimestre 2009, ma il controvalore è salito del 2,6%, a 10,5 da 10,3 miliardi di euro.

Guardando alle sole operazioni di buyout, il numero di operazioni è calato del 12%, a 69, mentre il controvalore si è attestato a 9,2 miliardi di euro, segnando una leggera crescita rispetto al quarto trimestre dell'anno scorso.

La maggiore operazione è stato il buyout di Pets at Home da parte di Kkr (1,070 miliardi di euro). Nella graduatoria dei primi venti deal europei non figura neanche un'operazione italiana, anche se l'acquisizione di Spotless (585 milioni) da parte di BC Partners, domiciliata in Francia, riguarda alcuni marchi di prodotti per la pulizia della casa che sono italiani.

Nei deal di growth capital figura la ricapitalizzazione di Argenta da parte di Cognetas (65 milioni).