Intesa, se nominato a vertice cdg lascio Assogestioni-Siniscalco

mercoledì 21 aprile 2010 12:03
 

MILANO, 21 aprile (Reuters) - Il presidente di Assogestioni Domenico Siniscalco non entra nel merito della eventuale nomina a presidente del consiglio di gestione di Intesa Sanpaolo (ISP.MI: Quotazione), ma qualora la sua posizione dovesse cambiare metterebbe a disposizione di associati e consiglio direttivo il suo mandato.

"Non ne voglio parlare. Cambiasse mai la mia posizione sicuramente metterei a disposizione degli associati e del consiglio direttivo il mio mandato", ha detto l'ex ministro dell'Economia a margine del Salone della Gestione del Rispamio rispondendo ai cronisti che gli chiedevano cosa avrebbe fatto del suo mandato presso Assogestioni qualora venisse nominato presidente del consiglio di gestione di Intesa.

"Non ho nuovi incarichi. Ho detto che è prematuro parlare di nuovi incarichi", ha poi aggiunto.

"Mi preme dire che l'ho detto per rispetto alle procedure di governance. In Italia in questi anni ci siamo dotati di regole di governance, io le prendo molto seriamente, sono a tutela degli azionisti e dei risparmiatori. Credo che qualsiasi ragionamento marci dentro questi canali", ha concluso.