PORTAFOGLI - Pimco vede azione Grecia inefficace, downgrade GB

giovedì 1 aprile 2010 10:58
 

TAIPEI, 1 aprile (Reuters) - Pimco vede l'azione europea sulla Grecia come inefficace per la risoluzione dei problemi del paese, mentre si attende che il rating sul debito sovrano della Gran Bretagna sia tagliato entro un anno.

Lo ha detto Scott Mather, responsabile della gestione globale del portafoglio del fondo, numero uno al mondo nella gestione obbligazionaria.

La società, ha spiegato Mather in un briefing svoltosi a Taiwan, sta sottopesando i titoli sovrani decennali di Gran Bretagna, Usa e dell'area paneuropea.

"Ci vorranno miracoli entro i prossimi sei mesi per mantenere la crescita economica nel mondo sviluppato" ha detto Mather. Pimco ha raccomandato agli investitori di stare alla larga da paesi come la Gran Bretagna con un pesante debito, invitando invece a spostare gli asset su paesi asiatici e in via di sviluppo.

Il mese scorso Pimco ha detto che avrebbe mantenuto la sua posizione negativa sui Gilt britannici perché l'alto ammontare del debito che il paese dovrà emettere in futuro porterà all'inflazione e al deprezzamento della valuta.

La Gran Bretagna ha ancora rating tripla A da S&P, ma l'agenzia ha messo il paese in "negative watch".