PUNTO 1 - Unipol, no ipotesi nuovi soci con aumento capitale- AD

venerdì 26 marzo 2010 13:20
 

(Aggiunge commenti da sesto paragrafo)

MILANO, 26 marzo (Reuters) - All'amministratore delegato di Unipol (UNPI.MI: Quotazione) Carlo Salvatori non risultano ipotesi di ingresso di nuovi soci attraverso l'aumento di capitale fino a 500 milioni di euro annunciato ieri dal gruppo assicurativo.

"Non mi risulta che ci siano temi di questo tipo", ha detto Salvatori incontrato in centro a Milano.

"E' un aumento di capitale offerto in opzione agli azionisti e io so che gli azionisti di riferimento Finsoe-Holmo lo sottoscriveranno e questa è una dimostrazione ulteriore di fiducia della proprietà verso il gruppo".

Salvatori ha poi ricordato che il piano industriale, è "in corso avanzato di elaborazione e sarà presentato ai primi di maggio".

"La logica dell'aumento è quella di supporto al piano industriale", ha proseguito Salvatori.

"C'è un'assemblea da fare, c'è un'indicazione dei regolatori per i ratio che saranno sempre più stretti, c'è il fatto - e questa è una mia convinzione - che il capitale per tutti gli operatori economici è una risorsa scarsa e più se ne ha, maggiore è il vantaggio competitivo", ha aggiunto.

"Sulla tempistica si può discutere ma non sull'opportunità di farlo, tenuto conto anche delle difficoltà del mercato", ha spiegato il manager.

Su suoi futuri impegni eventualmente nel mondo bancario dopo il passaggio del testimone già annunciato all'attuale dg Carlo Cimbri, Salvatori non si è sbilanciato.

"Fino ad aprile sono sintonizzato su Unipol, dopo vedremo", ha detto.