BORSE ASIA-PACIFICO - Indici in ribasso, pesano timori Grecia

giovedì 25 marzo 2010 08:49
 

 ---------------------------------------------------------------
  INDICE                     ORE 8,30       VAR%   CHIUSURA 2009
  MS A-P exJ .MIAPJ0000PUS   417,43      -0,12          416,54
  HONG KONG .HSI          20,766,92      -1,15       21.872,50
  SINGAPORE .FTSTI         2.880,92      -0,05        2.897,62
  TAIWAN .TWII             7.838,10      +0,20        8.188,11
  SEOUL .KS11              1.688,39      +0,44        1.682,77
  SHANGHAI COMP .SSEC      3.019,176     -1,13        3.277,14
  SYDNEY .AXJO             4.885,380     -0,13        4.870,64
  INDIA .BSESN            17.413,30      -0,22       17.464,81
----------------------------------------------------------------
 MILANO, 25 marzo (Reuters) - Borse miste nell'area Asia
Pacifico sul finale di seduta, ma con prevalenza di segni meno
tra gli indici.
 Dopo una partenza maggiormente improntata all'ottimismo,
hanno preso nuovamente il sopravvento, anche in Asia, le
preoccupazioni legate alla situazione debitoria delle economie
europee.
 Alle 8,40 italiane l'indice MSCI delle borse asiatiche
.MIAPJ0000PUS, che esclude Tokyo, cede lo 0,12%. L'indice
Nikkei .N225 della Borsa giapponese ha invece chiuso in
positivo dello 0,13%.
 Sono state soprattutto le piazze cinesi di Shanghai .SSEC
e Hong Kong .HSI a risentire del clima di cautela, con
flessioni superiori al punto percentuale.
 "L'umore ribassista deriva soprattutto dalla situazione
europea. Gli operatori sono cauti perchè cercano di capire quali
saranno le conseguenze potenziali per l'economia globale" spiega
Steve Cheng di Shenyin Wanguo. "Dopo la crisi finanziaria tutto
si può tradurre in un danno per i flussi di denaro, per il
commercio e per i profitti". 
 Tra i titoli più venduti Li & Fung (0494.HK: Quotazione), società di
esportazione di beni di consumo, che cede oltre il 10% a seguito
della presentazione di risultati deludenti per l'ultimo
esercizio. Nel settore tessile Sinotex Investment (600061.SS: Quotazione)
perde quasi il 10%.
 Ribassi, anche se più contenuti, per Sidney .AXJO e Mumbai
.BSESN. Piatta Singapore .FTSTI.
 In contretendenza invece solo le piazze di Taiwan .TWII e
Seoul .KS11. In Corea buon andamento di titoli come LG
Electroincs (066570.KS: Quotazione) tra gli esportatori,+6,45%, e Kopec
(052690.KS: Quotazione), nel settore delle centrali atomiche, +2,9%, grazie
ad un ordine da oltre mezzo miliardo di dollari nell'ambito di
un progetto nucleare negli Emirati Arabi. Anche qui, tuttavia,
l'onda lunga dei timori creditizi europei ha smorzato il
movimento degli indici.