BORSE ASIA-PACIFICO - Indici in lieve rialzo, ma resta cautela

martedì 23 marzo 2010 08:44
 

 ---------------------------------------------------------------
  INDICE                     ORE 8,30       VAR%   CHIUSURA 2009
  MS A-P exJ .MIAPJ0000PUS   417,70      +0,46          416,54
  HONG KONG .HSI          21.001,98      +0,34       21.872,50
  SINGAPORE .FTSTI         2.898,30      +0,32        2.897,62
  TAIWAN .TWII             7.811,87      -0.31        8.188,11
  SEOUL .KS11              1.681,82      +0,55        1.682,77
  SHANGHAI COMP .SSEC      3.053,125     -0,70        3.277,14
  SYDNEY .AXJO             4.874,751     +0,92        4.870,64
  INDIA .BSESN            17.386,94      -0,20       17.464,81
----------------------------------------------------------------
 MILANO, 23 marzo (Reuters) - Prevalenza di rialzi questa
mattina tra le borse dell'area Asia Pacifico, dopo le vendite di
ieri. Restano tuttavia diversi elementi di cautela che
contribuiscono a tenere schiacciati gli indici, dalla questione
greca ai timori di imminenti strette monetarie in Cina.
 Alle 8,00 italiane l'indice MSCI delle borse asiatiche
.MIAPJ0000PUS, che esclude Tokyo, guadagna lo 0,58%. La Borsa
giapponese, ieri chiusa, è tornata in contrattazione oggi con
una flessione dello 0,47% per l'indice Nikkei .N225.
 Rimbalzo inferiore al mezzo punto percentuale per la Borsa
di Hong Kong .HSI dai minimi delle ultime due settimane
toccati ieri. Bene i titoli degli esportatori, come la catena
d'abbigliamento Esprit (0330.HK: Quotazione), +3,06%, le banche, come Bank
of China (3988.HK: Quotazione), +2,02%, o gli energetici con Sinopec
(0386.HK: Quotazione) che guadagna l'1,61%.
 "Il mercato è piuttosto apatico, nonostante il rialzo"
spiega un operatore. "La maggior parte degli investitori esita
ancora ad accumulare azioni, soprattutto dopo che l'India ha
alzato i tassi la settimana scorsa. Si aspetta sostanzialmente
di capire quale sarà la risposta cinese alla mossa dell'India".
 Recupera circa mezzo punto percentuale anche la Borsa
coreana .KS11. A Seoul si sono messi in luce soprattutto i
titoli tecnologici e del settore costruzioni: Hyundai
Engineering (000720.KS: Quotazione) ha ciuso con un balzo del 4,45%.
 In controtendenza invece la Borsa di Shanghai .SSEC, ieri
tra le poche a muoversi in terreno positivo. Dopo un'apertura al
rialzo sono tornate a prevalere le vendite. Segno meno anche per
la piazza di Taiwan .TWII e per l'India .BSESN.
 Tra le Borse migliori c'è comunque Sidney .AXJO: si tratta
delle quinta seduta positiva nelle ultime cinque, con i titoli
finanziari che ancora guidano il rialzo, grazie all'ottimismo
suscitato dalla ripresa economica australiana. Westpac Banking
Corp (WBC.AX: Quotazione) guadagna l'1,36%.
 Rialzo decisamente più limitato per Singapore .FTSTI, che
risale comunque di qualche punto dai minimi da una settimana
visti ieri.