Deutsche Bank completa acquisizione Sal.Oppenheim per 1 mld euro

lunedì 15 marzo 2010 16:41
 

FRANCOFORTE, 15 marzo (Reuters) - Deutsche Bank AG (DBKGn.DE: Quotazione) ha completato l'acquisizione di Sal.Oppenheim, annunciata lo scorso ottobre, e diventa il wealth manager numero uno della zona euro.

La casa di gestione, antica e prestigiosa ma in difficoltà, è stata pagata 1 miliardo di euro in contanti. Sarà, ha detto il responsabile Deutsche per il wealth management, Pierre de Weck, la piattaforma per la futura crescita della banca nel segmento. La divisione investment banking di Sal.Oppenheim, basata in Lussemburgo, sarà invece chiusa, mentre per un'altra controllata, BHF Bank, si cercano compratori.

Sal. Oppenheim aveva a fine 2009 un patrimonio gestito di 137 miliardi di euro. Deutsche Bank gestisce - nei suoi fondi e gestioi patimoniali - 686 miliardi della clientela.

L'acquisizione di Sal. Oppenheim e la crescita nel segmento del risparmio gestito in generale serve a rendere Deutsche meno dipendente dalle attività di investment banking.

La casa di gestione, che era rimasta indipendente per 220 anni ed è famosa per la sua clientela ultra ricca, è stata costretta a cercare un compratore dopo aver chiuso in rosso il 2008 ed essere stata coinvolta dalla crisi di alcune società partecipate, come il fallimento del retailer Arcandor (AROG.DE: Quotazione) di aveva il 30%.