Fondi, nessun accordo in sede Ue su normativa hedge - fonte

giovedì 11 marzo 2010 17:39
 

BRUXELLES, 11 marzo (Reuters) - I paesi dell'Unione europea non sono riusciti a pervenire ad alcun accordo sulla bozza di normativa per l'industria dei fondi 'hedge' e del private equity.

Lo riferisce un diplomatico Ue dopo un incontro dei 27 ambasciatori in vista di una possibile soluzione da sottoporre al vaglio dell'Ecofin della settimana prossima.

"Non hanno raggiunto un'intesa: restano questioni aperte e potrebbero essere i ministri a decidere direttamente martedì" spiega la fonte.

La bozza di legge allo studio della Commissione europea è particolarmente osteggiata dalla Gran Bretagna, sulla stessa posizione degli Usa, timorosa che la regolamentazione possa rendere più complessa l'offerta di prodotti non europei a investitori Ue.

Sulla nuova normativa si dovrà pronunciare anche il Parlamento europeo.

Il commissario al Mercato interno, Michel Barnier, ha annunciato oggi l'esecutivo comunitario, si recherà a Washington nelle prossime settimane per uno scambio di vedute sulla regolamentazione dei fondi.