Fondi, Amundi prepara piano 3 anni ad aprile, focus su zona euro

mercoledì 10 marzo 2010 11:13
 

PARIGI, 10 marzo (Reuters) - Amundi, numero tre europea del risparmio gestito che unisce le attività nel settore di Crédit Agricole (CAGR.PA: Quotazione) e Société générale (SOGN.PA: Quotazione), promette un piano strategic triennale ad aprile ma intanto conferma di avere nella zona euro il suo focus strategico e progetti ambiziosi in Asia.

Lo ha detto il direttore generale Yves Perrier, in occasione di un Forum sulle gestioni organizzato da Reuters a Parigi.

"L'idea è di fare della zona euro il nostro mercato domestico...il secondo asse di sviluppo è l'Asia. Une zona di forte crescita che pensiamo continuerà anche in futuro" ha spiegato il manager anticipando che il gruppo sta per aprire un ufficio anche a Taiwan, dopo quelli esistenti in Giappone, a Hong-Kong e Singapore e le joint di Cina, Corea e India.

Diversamente, la crescita in Usa non è una priorità.

Due terzi degli attivi gestiti - in totale 670 miliardi di euro - da Amundi sono in Francia.

La fusione tra Crédit agricole Asset Management (CAAM) e Société générale Asset Management (SGAM) è stata annunciata nel gennaio del 2009 - della società che ne è nata Agricole possiede il 75% e Socgen il 25% - e dovrebbe essere completata a fine anno, dice Perrier.

Quanto al piano, "entro aprile avremo stabilito la strategia di dettaglio con un business plan a tre anni e una organizzazione dettagliata di Amundi", spiega.

Le sinergie di fusione attese al 2012 sono di 120 milioni di euro, un calo dei costi del 18%.